Dalla medicina tradizionale arrivano oggi dei rimedi naturali davvero portentosi.

Sempre più persone oggi nel nuovo millennio, fanno affidamento sui rimedi naturali piuttosto che affidarsi alla chimica. Questo potrebbe sembrare, agli occhi di alcuni, un passo indietro. Ma ad uno sguardo più approfondito questo comportamento si spiega molto facilmente: per secoli, addirittura per millenni, gli essere umani si sono serviti e hanno raccolto ricche esperienze dalla farmacia  della natura. È soltanto da un centinaio d’anni, che si è in grado di produrre medicine sintetiche, che purtroppo alla fine può dare grossi effetti collaterali. Spesso quindi ci si deve arrendere davanti ai limiti che imposti la medicina moderna. Freeland è tata fondata nel 1999 ed è stata la prima società in Italia a promuovere la micoterapia, cura basata sull’utilizzo di funghi della medicina tradizionale cinese, attraverso una pionieristica e capillare campagna di informazione rivolta ai medici e agli esperti del settore del naturale.

Molti sono i funghi che già gli antichi conoscevano bene per via delle loro proprietà terapeutiche, come ad esempio il Maitake, gli Shiitake e il Reishi Ganoderma lucidum, il quale è da sempre considerato un ingrediente superiore. Si tratta di un fungo che cresce sui ceppi marcenti sulle coste cinesi, il quale veniva soprannominato “fungo dell’immortalità”.  Ha una forma molto particolare: il suo cappello assomiglia ad un rene e la sua superficie si ricopre di spore, ricordando così la carta vetrata.

Le proprietà del Reishi Ganoderma lucidum sono quelle di nutrire il sangue e calmare la mente. Agisce sui meridiani di cuore, milza, polmoni, stomaco e fegato e viene indicato per insonnia, stanchezza, stress, ansia, asma, allergia, palpitazioni e confusione mentale.

Sul Reishi Ganoderma lucidum sono stati effettuati numerosissimi studi scientifici, sia preclinici che clinici, in quanto gli sono stati riconosciuti molteplici effetti farmacologici. A oggi tuttavia mancano studi clinici che permettano di attribuire una validità scientifica agli utilizzi del fungo e alla loro efficacia, ma ci si aspetta che, data la mole di studi in corso da parte della medicina occidentale, questa situazione cambi a breve. Per altri dettagli basta andare sul sito internet ufficiale all’indirizzo web www.freelandtime.com