Mondiali 2014: approfondimenti sul Girone D

MondialiCome già sapete, le squadre che prendono parte ai Mondiali sono 32 (per un totale di 64 partite). Quel che forse molti non sanno è che nelle edizioni passate le squadre erano molte di meno. Solo con il passare degli anni i mondiali hanno assunto la configurazione attuale.
Il sistema a gironi con cui vengono inaugurati tutti i mondiali si regge su un sorteggio organizzato qualche mese prima dalla FIFA. La fase a gironi vede le squadre sfidarsi tra di loro per piazzarsi o al primo o al secondo posto. Solo le squadre che arrivano prime o seconde, infatti, possono accedere alla fase a eliminazione diretta, che inizia con le partite degli ottavi di finale.
I gironi dei Mondiali Brasile 2014 sono 8 e sono stati formati tramite il criterio del sorteggio:

  • Girone A: Brasile-Croazia-Messico-Camerun
  • Girone B: Spagna-Olanda-Cile-Australia
  • Girone C: Giappone-Colombia-Grecia-Costa d’Avorio
  • Girone D: Italia-Costa Rica-Inghilterra-Uruguay
  • Girone E: Francia-Honduras-Svizzera-Ecuador
  • Girone F: Argentina-Bosnia-Nigeria-Iran
  • Girone G: Germania-Ghana-Portogallo-Stati Uniti
  • Girone H: Belgio-Algeria-Russia-Corea del Sud

Nel girone dell’Italia ai Mondiali sono presenti come abbiamo appena letto la squadra inglese, il Costarica e l’Uruguay. Per la sua difficoltà, il girone è stato soprannominato subito come “girone di ferro”. Vediamo allora qual è la storia delle squadre che lo compongono.

L’Italia vanta una Nazionale blasonata, seconda per numero di coppe del mondo vinte soltanto al Brasile e squadra europea con maggior numero di titoli mondiali. L’Italia ha vinto i Mondiali nel 1934 in casa, nel 1938, nell’82 in Spagna e nel 2006 in Germania. La nazionale azzurra attualmente è guidata da Cesare Prandelli.

L’Inghilterra è una squadra molto conosciuta a livello internazionale ed è la Nazionale di calcio più antica al mondo! Quest’anno è allenata da Roy Hudgson, che ha deciso di affidarsi a calciatori molto giovani e preparati. Il suo unico campionato mondiale è stato vinto nel 1966, giocando in casa. Sempre in un’edizione casalinga, l’Inghilterra ottenne anche il piazzamento in semifinale. Se guardiamo alla classifica mondiale stilata dalla FIFA, il miglior risultato ottenuto dall’Inghilterra è quello del 2012 (3° posto), In questo momento è al dodicesimo posto della graduatoria.

Il Costarica ha partecipato tre volte ai Mondiali: nel 1990, nel 2002 e nel 2006. Il miglior risultato l’ha ottenuto proprio durante i Mondiali di Italia 90, quando si è piazzato agli ottavi di finale. Nel 2003 i costaricensi hanno ottenuto il miglior piazzamento nella qualifica mondiale FIFA, collocandosi al diciassettesimo posto.

L’Uruguay ha vinto due mondiali e ben quindici Coppe America, competizione per la quale detiene il record assoluto. Ma le vittorie conquistate non finiscono qui: l’Uruguay ha infatti vinto anche 2 medaglie d’oro alle olimpiadi! Questa squadra occupa oggi il 12° posto nella classifica mondiale stilata dalla FIFA.